Blog: http://TuaSciari.ilcannocchiale.it

24 aprile

..di nuovo qui..a contemplare la natura..
sperando che anche questa volta possa regalarmi un po'della sua pace..
Le spighe hanno raggiunto altezze tali da coprire le persone fino a metà del busto,e le folte chiome degli alberi non lasciano più trasparire alcuna presenza che si stia avvicinando..
Nemmeno oggi mi riesce di studiare,a causa delle preoccupazioni che mi assillano la mente e il cuore..
I rimorsi sono terribili perchè mi fanno capire quanto io sia sbagliata,quanto non conosca il momento giusto per agire d'impulso e quello per riflettere..
Ma ho apprezzato che lui sia stato lì ad ascoltarmi,a sostenermi,facendo sì che le mie parole non cadessero nel vuoto,in quel momento di così grande disperazione,in cui i miei occhi si sarebbero voluti chiudere per sempre,come se il non vedere avrebbe potuto alleviare il dolore,facendomi credere della FINE.
Solo che ora mi vergogno di essermi scoperta così tanto..

Mi spiace di non riuscire a fidarmi di voi,ma ora come ora mi è più facile credere al buio piuttosto che alla luce..

Pubblicato il 27/4/2007 alle 17.13 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web